Mantenere le gambe ben idratate è fondamentale per la loro salute: l’inaridimento è uno dei primi sintomi dell’insufficienza venosa e del ristagno del sangue.


 
Come sarebbe bello poter sfoggiare gambe snelle e leggere dalla mattina alla sera, sia in estate che in inverno! Ma è davvero una missione impossibile? Diciamo che, se si ha una predisposizione all’insufficienza venosa, per cui il sangue non riesce a circolare in modo efficiente lungo tutta la gamba e tende ristagnare andando a gonfiare caviglie e polpacci, dilatando venuzze e capillari e creando le condizioni per la formazione di cellulite e ritenzione idrica, bisogna mettersi d’impegno. Però seguendo i giusti accorgimenti è possibile ottenere dei miglioramenti realmente visibili.

 

Cosa bisogna fare in concreto?

Sicuramente cominciare ad eliminare molte cattive abitudini e condizioni che incidono sulla salute e sull’estetica delle gambe. Ad esempio fumo, sovrappeso, alcol, dieta troppo ricca di grassi, zuccheri e sale, sedentarietà ecc. Ma c’è anche un altro fattore che viene troppo spesso sottovalutato che può compromettere la salute, il benessere e l’estetica delle gambe: la disidratazione!

 

box prodotto stasiven

Avere gambe sane e leggere può essere facile come… Bere un bicchiere d’acqua! L’idratazione dall’interno tramite acqua e vitamine, e dall’esterno grazie a creme contro l’inaridimento specifiche per decongestionare e sgonfiare, è il primo passo verso questo importante obiettivo di salute e bellezza.

Chiedi in farmacia Scarica l’ebook

 

L’importanza di bere 8 bicchieri di acqua al giorno

Bere troppo poco può contribuire alla ritenzione idrica, che porta alla formazione di edemi localizzati e gonfiori. Per tale ragione è indispensabile consumare almeno 8 bicchieri d’acqua al giorno, meglio se concentrati durante la prima parte della giornata.

 

L’acqua da sola, però, può non essere sufficiente. Per migliorare la circolazione e il tono venoso è bene associare ai liquidi anche sostanze antiossidanti e sali minerali, tra cui bioflavonoidi e vitamina C, magnesio e potassio che fanno bene alle vene e ne migliorano l’elasticità.

 

Dove li troviamo?

  • Nella frutta e nella verdura di colore rosso-viola come ciliegie, mirtilli, more, fragole, lamponi, rape rosse, cavolo viola
  • Nei vegetali di colore giallo-arancio tra cui agrumi, carote, pesche, meloni, zucca
  • Nei migliori integratori alimentari specifici per il benessere delle gambe
  • Via libera poi a banane, ananas, angurie, cetrioli, finocchi e tutti i prodotti dell’orto che siano ricchi di acqua e di vitamine

 

Gambe gonfie? Sì a una buona crema idratante

Per essere totale, l’idratazione deve arrivare anche dall’esterno, non solo dall’interno. Perché è importante curare una pelle “assetata” quando le gambe tendono a gonfiarsi? Perché uno dei primi sintomi di insufficienza venosa è proprio l’inaridimento della cute delle gambe e dei piedi, dal momento che in queste zone periferiche il nutrimento non è sufficiente quando il sangue non circola come dovrebbe.

 

Per tale ragione più le gambe sono secche, più è probabile che tendano a gonfiarsi, e che si verifichi una stasi venosa. Questo fenomeno è comune in estate, quando il fabbisogno di liquidi aumenta per colpa della sudorazione più intensa, manifestandosi soprattutto a fine giornata. E’ proprio in queste occasioni che bisogna prendersi un break e dedicarsi alle gambe con cure ad hoc.

 

10 minuti di relax e massaggio al giorno

Approfittiamo di un momento relax per effettuare dei pediluvi anti fatica e allo stesso tempo tonificanti, che stimolino la circolazione in modo soft, alternando getti di acqua calda e fredda. A docciatura ultimata, tenendo le gambe sollevate in modo che risultino un po’ più in alto del cuore, applichiamo delle creme o dei gel specifici per eliminare il senso di fatica, decongestionare e sgonfiare.

 

Possiamo scegliere tra tanti prodotti eccellenti, che sfruttano i principi attivi flebotonici di piante come la vite rossa, il mirtillo, il ginkgo biloba, la centella asiatica, l’ippocastano, il rusco ecc. E’ importante applicare questi prodotti sulle gambe asciutte, effettuando un massaggio delicato che permetta un completo assorbimento.

 

Idratazione non solo in estate

Se in estate è cruciale mantenere ben idratate le gambe anche per l’estetica, non scordiamoci che anche in inverno la disidratazione è in agguato! Bere tanta acqua e mangiare cinque porzioni quotidiane di frutta e di verdura vale anche con il freddo, così come la buona abitudine di nutrire la cute delle estremità con gel e creme idratanti che stimolino la circolazione.

 

Sempre in inverno è utilissimo indossare calze elastiche a compressione graduata per accompagnare e potenziare il microcircolo mentre si cammina. In estate, invece, sarebbe opportuno evitare di stare troppo a lungo al sole, perché quest’abitudine danneggia i vasi e inaridisce la pelle.

admin.infurin

This is a paragraph.It is justify aligned. It gets really mad when people associate it with Justin Timberlake. Typically, justified is pretty straight laced. It likes everything to be in its place and not all cattywampus like the rest of the aligns. I am not saying that makes it better than the rest of the aligns, but it does tend to put off more of an elitist attitude.