Per te un primo piatto sostanzioso, a base di ingredienti sazianti, ricchi di antiossidanti e che stimolano una microcircolazione rallentata.

Febbraio è il mese del Carnevale, ma anche il periodo più freddo dell’anno. Per questa ragione tendiamo ad eccedere con gli intingoli, in particolare con le golose fritture della tradizione carnevalesca, e in generale con tutto ciò che ci faccia sentire caldi e appagati. Peccato che questo non giovi alle vene, e non aiuti a smaltire i chili di troppo né a ridurre i pannicoli di cellulite e a sgonfiare le gambe!

 

Come trovare un buon compromesso? Ebbene, la soluzione è, in realtà, decisamente a portata di mano: basta combinare tra di loro ingredienti sani ma sazianti, saporiti, che appaghino il palato e al contempo stimolino la microcircolazione e aiutino a perdere peso. Facile, no? Sì, più di quanto pensi.

 

La ricetta del mese va in questa direzione, perché sfrutta la virtù benefiche dei broccoli, deliziosi ortaggi di stagione, con quelle dei cereali integrali e della frutta secca.

 

Perché i broccoli, i pinoli e la pasta integrale?

I broccoli sono un ortaggio invernale a dir poco meraviglioso, non solo perché sono gustosi e si prestano a tante ottime ricette, ma perché sono una miniera di sostanze altamente benefiche per la salute. Te li vogliamo consigliare soprattutto per il loro contenuto in vitamina C, uno dei più potenti antiossidanti che esistano, nonché preziosa per mantenere elastiche e sane le vene. Per preservare la vitamina C, però, devi fare attenzione a non cuocere troppo a lungo i broccoli, e soprattutto a temperature troppo elevate, perché il calore degrada questa sostanza. Ricorda: dovranno mantenersi croccanti e di un bel verde brillante, perciò ti consigliamo la cottura “dolce” al vapore oppure, se li preferisci in padella, ti raccomandiamo di farli saltare giusto per qualche minuto.

 

Un altro motivo per fare il pieno di questi ortaggi quando sono di stagione è che sono ricchi di fibre (che fanno bene al tuo intestino e ti aiutano a dimagrire) e svolgono azione drenante e disintossicante, il che li rende particolarmente indicati per chi soffre di gonfiore alle gambe e cellulite.

 

Veniamo ai pinoli, un frutto secco che ha molte virtù! Ad esempio è una fonte di vitamina K, che riduce il rischio di formazione di trombi, un’insidia per chi soffre di cattiva circolazione periferica con tendenza alla stasi venosa. I pinoli sono un concentrato di proteine e antiossidanti, fanno bene al sistema cardiovascolare e, sebbene ricchi di grassi (per questo ti consigliamo di non esagerare con le quantità), tengono sotto controllo il colesterolo. Insomma, migliorano la tua circolazione in toto, non solo quella delle gambe!

 

Ti chiederai, infine, perché proprio la pasta integrale. Per due motivi: i cereali integrali, a parità di calorie, hanno più fibre e proteine, che le rendono meno “zuccherine” e quindi meno ingrassanti delle farine bianche, e perché ti saziano di più, per più tempo. C’è anche un terzo motivo: la pasta integrale con le verdure è squisita. Una volta provata, non potrai più farne a meno!

 

box prodotto stasiven

Antiossidanti e vitamina C aiutano a prevenire e combattere i più comuni problemi alle gambe, soprattutto se inseriti in una strategia completa contro il gonfiore, che preveda anche uno stile di vita attivo e l’utilizzo di prodotti come STASIVEN COMPRESSE e STASIVEN TOP.

Chiedi in farmacia Scarica l’ebook

 

Pasta integrale con broccoli e pinoli (a modo nostro)

Ingredienti per 4 persone

• 350 g di pasta corta integrale (scegli un formato che accolga bene il condimento, come fusilli, mezze penne, o le classiche orecchiette pugliesi)
• 3-4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
• 2-3 spicchi di aglio privati del germoglio interno
• Una manciata di pinoli a testa (non troppi)
• 2-3 broccoli piccoli o un broccolo grande (conta almeno 3-4 cimette a testa)
• Sale e pepe quando basta

 

Preparazione

Fai cuocere i broccoli a vapore per 10-15 minuti e tieni da parte l’acqua che hai usato per lessarli. In una ampia padella antiaderente fai scaldare l’olio e soffriggi leggermente l’aglio, senza farlo bruciare, poi aggiungi i broccoli lessati e falli saltare per qualche minuto aggiungendo i pinoli, quindi spegni e chiudi con un coperchio. Porta a bollore l’acqua salata, usando anche quella della cottura dei broccoli, e butta la pasta. Quando sarà cotta ma piuttosto al dente, versala nel tegame con il condimento non prima di aver riacceso il fornello, con un po’ di acqua di cottura che aiuterà ad amalgamare il tutto e a renderlo cremoso. Fai saltare per un minuto, aggiusta di sale e di pepe e servi subito! Se l’aglio ti infastidisce puoi toglierlo dopo averlo fatto saltare con l’olio.

 

Leggi tutte le ricette per le tue gambe

admin.infurin

This is a paragraph.It is justify aligned. It gets really mad when people associate it with Justin Timberlake. Typically, justified is pretty straight laced. It likes everything to be in its place and not all cattywampus like the rest of the aligns. I am not saying that makes it better than the rest of the aligns, but it does tend to put off more of an elitist attitude.