Dalle scarpe giuste all’andatura ideale: consigli per gambe in forma come quelle delle donne di New York.

CAMBIA PASSO DI FREQUENTE

Sei una patita del cardiofitness? Questo tipo di allenamento lo puoi fare benissimo usando le vie della tua città come palestra ideale. Fai così: inizia piano, camminando con passo tranquillo, poi fai uno scarto e accelera, arrivando quasi a correre come se stessi per perdere l’autobus e lo dovessi inseguire. Fatti venire il fiatone, e rallenta di nuovo fino a far tornare normale il battito cardiaco. Ogni tanto solleva i talloni e cammina sulle punte, in modo da rassodare i polpacci e snellire le caviglie. Una simile passeggiata è un toccasana non solo per la microcircolazione delle gambe, ma anche per il cuore, i polmoni e persino per l’umore. Al termine della tua camminata “di salute” in città avrai le endorfine alle stelle e gambe ben allenate.

 

SCARPE COMODE, MA NON ULTRAFLAT

Scommettiamo che hai trascorso anche tu, come noi, sere molto piacevoli in compagnia del quartetto di amiche di Sex and the City, e con loro hai imparato ad innamorarti di New York. Attenzione, però, a non prendere tutto per oro colato. Se la nostra beniamina Carrie Bradshaw ama sfoggiare look modaioli indossando calzature dai tacchi vertiginosi, in realtà le newyorkesi, notoriamente camminatrici instancabili in ogni stagione e con ogni condizione atmosferica, preferiscono stare comode. Anche tu, quando esci per le tue commissioni, per portare a spasso il cane o semplicemente per sgranchire le gambe, fai come loro e opta per calzature che non mettano i piedi sotto stress. Ti servono pertanto scarpe in tessuto traspirante, con un tacco o un rialzo sul tallone di circa 5 cm, ideale per stimolare la spinta plantare e il ritorno venoso verso il cuore. Evita sia le scarpe troppo alte e strette, che quelle ultraflat, che affaticano la gamba e non aiutano la circolazione periferica.

 

VARIA I PERCORSI

La monotonia non piace alle gambe. Per allenarle al meglio, cerca di variare il livello di difficoltà del percorso, proprio come quando fai tapis roulant. Innanzitutto, inserisci delle pendenze, ad esempio salite o scalinate, da fare con slancio e rapidamente, fino a sentire i muscoli che “si lamentano”. A questi passaggi faticosi abbina altri più rilassanti, in piano o discesa. Cambia spesso il tuo giro, includi zone verdi, se puoi cammina in un parco, su strada bianca, acciottolato o sui i classici sanpietrini. Se indossi le scarpe giuste, come un bel paio di sneakers con le caratteristiche che abbiamo visto, il piede non ne soffrirà ma ne ricaverà, al contrario, un salutare massaggio. Se abiti vicino al mare, fai una passeggiata in spiaggia, anche in inverno. Un esercizio ideale per tonificare le gambe proprio in previsione della bella stagione e della prova costume!

 

A PASSO DI MARCIA

Sai camminare nel modo corretto? Tanti problemi di circolazione, dolori muscoloscheletrici e persino difetti di postura dipendono dal fatto che sbagliamo l’appoggio del piede. L’ideale sarebbe camminare come i militari, a passo di marcia. Dovresti quindi allungare il passo più che puoi e poggiare bene la pianta sul suolo, dando quindi la spinta dal tallone per muoverti in avanti. In questo modo tutta la muscolatura delle gambe verrà stimolata al meglio, non ti verrà il mal di schiena, e soprattutto il ritorno venoso dal piede al cuore sarà agevolato. Se hai dubbi e pensi di non riuscire da sola a migliorare il tuo passo, puoi fare un semplice test dall’ortopedico o dal podologo, che si chiama esame baropodometrico. Dovrai camminare su una piattaforma mobile, collegata ad un apparecchio in grado di misurare la pressione che esercita il tuo piede, la qualità dell’appoggio, la durata del passo ecc. Al termine dell’esame ti verranno dati consigli sugli errori che tendi a commettere nel camminare e ti verrà prescritto un plantare su misura, se necessario. In ogni caso, prendi spunto dai marciatori, quelli bravi!

Ti sono piaciute queste proposte di camminata per gambe toniche come quelle delle donne di New York? Allora continua a seguirci perché abbiamo tanti altri consigli in serbo per te! Dai un’occhiata qui